L’America ha paura


 

Sabato 23 Giugno il Kenya è stato nuovamente messo in allerta dall’Ambasciata Statunitense, che prevedeva un’imminente attacco terroristico nella città costiera di Mombasa. Domenica tutti i cittadini statunitensi sono stati evacuati dalla località. Domenica alle 10 di sera, tre diversi ordigni sono esplosi in una zona periferica della città, uccidendo tre persone e lasciando molti feriti.

L’ultimo allarme risale a circa un mese fa, quando un ordigno è esploso in una delle vie principali della città di Nairobi. I media si sono interessati fino ad un certo punto dell’accaduto e hanno riportato solo una vittima il giorno dell’esplosione. Non ci è stato dato sapere se ce ne sono state delle altre.

L’esplosione di domenica a Mombasa non è stata una sorpresa nè un’eccezzione. Ci sono state molte esplosioni nell’ultimo mese e nessuna di queste ha interessato la prima pagina di giornale. Quella di ieri però è comparsa sulla prima pagina proprio del “Daily News”, uno dei quotidiani più venduti.

Il governo keniota ha espresso pubblicamente risentimento verso l’Ambasciata Statunitense per aver divulgato l’allarme, sul quale era stato deciso di mantenere il silenzio con i media, e per aver evacuato una delle località più turistiche del paese, colpendo l’economia.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: